simbolo_isolam

isolanti

considerazioni

TECNOLOGICHE e PRODUTTIVE

 

I materiali tessili destinati al settore isolamento acustico e termico necessitano, per la realizzazione dell’intera gamma prodotti ipotizzata, di una serie di impianti ed attrezzature :

  • linea per la produzione di materiali ABS_ld (peso e densità medio bassi);

  • linea per la produzione di materiali ABS_hd (peso e densità elevati),

  • linea equipaggiata con faldatore verticale tipo SCS;

  • linea per la produzione di materiali agugliati NCS_ld;

  • linea per la produzione di materiali agugliati NCS_hd;

  • linea polivalente per la produzione di materiali resinati RCS voluminosi, preagugliati e ABS_ld;

  • attrezzature necessarie ad integrare e completare la gamma prodotti : non si tratta di veri e propri impianti di produzione, quanto piuttosto di trasformazione dei semilavorati provenienti dalle linee, soprattutto di tipologia ABS, e quindi atti a :

    • densificare i materiali, completamente o parzialmente

    • calandrare-lisciare superficialmente

    • accoppiare più strati, eventualmente con tecnologia hot melt

    • stampare per via termica

    • formare per via termica

    • tagliare / tranciare a misura in forme, dimensioni e con tolleranze non ottenibili direttamente dalle linee.

L’obiettivo è quello di realizzare, con le adeguate trasformazioni :

    • masse fonoimpedenti e antivibranti, con densità molto elevate (da 100 a 300 kg/m3), per utilizzo nelle fondazioni e nei sottopavimenti;

    • pannelli compositi multistrato a densità differenziata, per trattamenti acustici specifici (auditorium, sale conferenze, insonorizzazione macchinari e componenti vari)

    • pannelli per controsoffittatura a vista, calandrati e stampati, con possibilità di colori, disegni e pattern

    • pannelli per pareti divisorie a vista, calandrati e stampati, con possibilità di colori, disegni e pattern

       

    • complementi d’arredo estetico – funzionali, come i quadri da interno con funzione di riduzione dei tempi di riverbero o le colonne acustiche

La dotazione impiantistica così come sopra descritta configura investimenti decisamente impegnativi : ogni linea, realizzata ex novo, ha costi quantificabili in milioni di euro, e tempi di allestimento ed avviamento che possono arrivare a 12 mesi di calendario a progetto impostato, quindi non meno di 18 mesi considerando la fase di definizione delle caratteristiche impianto e di tutti gli aspetti legati alla fornitura.

 

Si noti pure che, con mirati adeguamenti, in taluni casi eseguibili senza pregiudicare l’operatività degli impianti, le linee produttive possono essere implementate al fine di ottenere i desiderati risultati qualitativi e quantitativi sia nel settore di maggiore interesse, l’isolamento, sia in altri ambiti quali la produzione di imbottiture per arredamento e abbigliamento, di materiali per la puericultura, per il settore automotive, per la filtrazione aria e liquidi.

Si tratta di ambiti in cui i tessili tecnici trovano ampia applicazione, quindi possono essere utilizzati nel transitorio per generare un mix di proposte commerciali con cui ottenere da subito un adeguato volume produttivo per gli impianti individuati dall’iniziativa

In tale ottica, sarebbe poi riservata a successivi step di investimento la fase di crescita ed incremento mirato ai singoli settori merceologici.