termografia

approfondimenti:

aspetti TERMICI

generalità

In un edificio, gli elementi che delimitano l’involucro dell’edificio e che devono garantire l’isolamento termico sono essenzialmente:

  • Strutture opache verticali: muri
  • Strutture opache orizzontali e/o inclinate: coperture e pavimenti
  • Altre strutture: porte e finestre (comprensive di infissi)

 

I principali parametri che entrano in gioco e che caratterizzano questi elementi sono:

La TRASMITTANZA termica (normalmente indicata con la lettera U)

La Trasmittanza termica indica quanto calore passa attraverso l’elemento che si considera (ad esempio il muro); misura quindi "l’isolamento" dell’elemento (ad esempio il muro) e dipende sia dalle dimensioni (spessore) che dal tipo di materiale.

Più questo valore è basso, più alto è l’isolamento.

Unita’ di misura: W / (m2 K) è Watt al metro quadro al Kelvin

  La Trasmittanza dipende essenzialmente da altri due parametri:

 

Lo SPESSORE dell’elemento che si considera.

A parità di materiale, maggiore è lo spessore, maggiore è l’isolamento.

Unita’ di misura: m è (metro)

 

La CONDUCIBILITA’ termica (normalmente indicata con la lettera greca lambda l ).

La Conducibilità termica è una caratteristica intrinseca del materiale, indipendente quindi dalle dimensioni.

Più questo valore è basso, più il materiale è isolante

Unita’ di misura: W / (m K) è Watt al metro al Kelvin

 

La RESISTENZA termica (normalmente indicata con la lettera R) indica la difficoltà del calore nell'attraversare un mezzo.

Maggiore è la resistenza termica, più isolante è il mezzo.

Unita’ di misura: K /W è Kelvin al Watt

 

Fra le grandezze sopra riportate valgono le seguenti relazioni:

 

R = S / l

U = l / S