orecchio

approfondimenti:

aspetti ACUSTICI

generalità

 

In queste brevi note si cerca di dare alcune informazioni utili al non addetto ai lavori per comprendere i concetti di base dei più importanti fenomeni relativi all’assorbimento ed all’isolamento acustico, in particolare modo applicati all’edilizia.

Il SUONO è la "sensazione" data da una vibrazione che si propaga in un mezzo elastico (ad esempio l’aria), raggiunge l’orecchio e quindi crea la "sensazione uditiva".

Una delle caratteristiche fondamentali di un suono è la sua frequenza f, misurata in Hz e l’altra sua caratteristica principale è l’intensità che, in parole povere, ci dice quanto un suono è "forte" e può essere misurata in varie unità di misura.

L’orecchio umano è sensibile a suoni di frequenza compresa fra i 20 Hz ed i 20 KHz ma la maggior sensibilità si ha per suoni di frequenza compresa fra i 2 KHz ed i 5 KHz.

Quando un onda sonora arriva su una superficie, ad esempio un muro, parte della sua energia viene riflessa, parte "muore" dentro il muro e parte "fuoriesce" dalla parte opposta del muro, come schematizzato nella figura seguente.

Si ha quindi che

Eincidente = Eriflessa + Eassorbita

e si ha anche

Eincidente = Eriflessa + ( Edissipata + Etrasmessa )

e l’Energia assorbita è quella che "entra" nel muro.

Eassorbira = Edissipata + Etrasmessa

Quanto premesso ha validità del tutto generale ed è alla base di quanto verrà di seguito esposto.

Al fine di evitare una trattazione troppo complicata e lunga, verranno affrontati "specifici argomenti" e, per ciascuno di questi, verranno date alcune informazioni di base.